piaz 81
06.11.22 08:18
Il Perugia nella storia non è mai stata la squadra materasso di un campionato VERGOGNA!!! VERGOGNA!! VERGOGNA!!

Norcia01
06.11.22 08:10
Non credo che due giocatori svincolati disoccupati possano cambiare il destino che ci vuole in serie c l'anno prossimo. Auguriamoci che non venga fuori di peggio (memento Gaucci, Covarelli)

grifogatto
05.11.22 22:59
La propria squadra la si tifa e la si incita sempre e comunque, e c’è chi lo fa da tanti anni (io ne ho 67). Altro è sostenere chi ci ha portato a questa situazione così umiliante e di cui ci vergogniamo, da cui vorremmo uscire prima possibile.

toomuchvigor
05.11.22 22:15
...ho letto entrambi i commenti; che dire,le chiacchere e le valutazioni sulla società ci possono stare, però voglio solo dire una cosa: quando si vince e le cose van bene, anche il Presidente di turno sembra un padreterno, ma appena le acque si intorbidano,giù a criticare ed a maledire. Si guardi a quelle 250 e passa persone che sono andate a Frosinone a tifare il Grifo: certamente saranno tornate a casa incazzate e sfiduciate, ma sabato c'è già un'altra sfida ed il vero tifoso del Grifo tornerà ad incitare i propri beniamini, checché se ne dica. Ed io, anche se da casa, sarò uno di quelli.SEMPRE E PER SEMPRE FORZA GRIFO E FORZA PERUGIA!

grifogatto
05.11.22 22:02
Caro Grifotris, Apprezzo la tua buona fede e volontà. Ma dovresti renderti conto che l’unico modo per salvare il Perugia è quello di vendere la società a qualcuno che sia in grado di investire per riportarla là dove l’abbiamo vista in passato, cioè più in alto, ma soprattutto con progetti a lungo termine, con strategie di mercato programmate in ampio anticipo, con un gioco che possa entusiasmare la gente e attirare l’attenzione degli operatori anche stranieri, con una rete di osservatori che portino dei giovani dai piedi buoni, con una continuità nel tempo che questo presidente non è mai stato in grado di garantire perché a lui faceva comodo altrimenti e perciò non ha mai saputo tenersi vicine le persone che avrebbero potuto fare bene alla squadra.

grifotris
05.11.22 20:18
Cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno: Criticare tutto e tutti non serve a niente, continuare a fischiare i calciatori, a mandare a quel paese la società e il presidente non fa altro che demoralizzare l’ambiente. Prendiamo esempio da quei 250 che sono andati a Frosinone a sostenere la squadra o chi a continuato ad incitare la squadra anche quando in casa ha preso il secondo gol con il cittadella. Capisco che è difficile e la rabbia è tanta ma non restare uniti tutti intorno alla squadra non fa altro che spingerla di più verso il baratro. Siamo ancora a metà del girone di andata e tempo per risollevarci c’è. Coraggio:”forza Grifo” è l’unica cosa che ci deve unire! Basta con gufate e critiche a non finire. Oggi abbiamo perso con la prima in classifica fuori casa direi con una buona dose di sfortuna. Ripartiamo dall’atteggiamento delle ultime due trasferte e stringiamoci tutti intorno al nostro amato Grifo. Per le critiche ci sarà tempo a campionato finito! FINO ALLA FINE:FORZA PERUGIA!!!!!!